Un’indagine ha evidenziato che ben il 63% dei nostri connazionali consulta le previsioni del tempo almeno una volta al giorno e di questi il 26% lo fa anche più volte, soprattutto tra gli smartphone users. Qualunque sia il mezzo scelto per informarsi – telefonino, pc o televisione – oggi le previsioni del tempo si consultano di più rispetto al passato: lo sostiene il 64% degli italiani. Solo un 10% del campione intervistato ha dichiarato di non essere minimamente condizionato dal tempo nell’organizzazione e pianificazione delle proprie giornate. Pertanto, al restante 90% Meteo Castellana offre non soltanto una possibilità in più di informarsi sul tempo che fa o che farà, ma “LA” possibilità di farlo in modo dettagliato, anzi “ritagliato” e poi “ricucito” ad hoc su Castellana.

Il concetto generalista della meteo

Sì, perché il concetto di meteo nella concezione comune è troppo generico e ad esso viene associata una qualificazione della meteorologia un po’ distorta, che spesso può ingenerare inattesi e spiacevoli risultati, qualora non se ne comprenda appieno il quadro preciso di applicazione o di riferimento. E’ un po’ come dire che l’Italia è ricompresa nella fascia temperata, trascurando che esistono le Alpi, che hanno un clima semi-polare, e alcune aree del sud Italia che ne hanno uno semi-arido. Tra questi estremi esistono mille sfumature, che in meteorologia si chiamano “microclimi” e pretendere che un sito generico di meteorologia possa offrire dettagli per il proprio angolo di casa è – e dev’essere chiaro per tutti – pura utopia.

Meteo Castellana, da questo punto di vista, offre perciò una valida alternativa nell’ovviare alla generalizzazione imperante della meteo, descrivendo, dettagliando, prevedendo, al meglio possibile, le condizioni meteo-climatiche di uno di quelle migliaia di microclimi esistenti in Italia, qual è quello della Puglia basso-murgiana.

Ci si potrà fidare delle previsioni automatiche edite da Meteo Castellana? Si, ma….

Il nuovo metodo di aggiornamento delle previsioni automatiche presenti su questa nuova piattaforma web è stato implementato con il modello fisico-matematico ad area limitata WRF (Weather Research and Forecasting model), uno dei modelli regionali attualmente disponibili tra i più utilizzati a livello mondiale, sviluppato dal National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e dal National Centers for Environmental Prediction (NCEP).

Ciò ridurrà in modo consistente il margine di errore (mai del tutto eliminabile in meteorologia, che – ricordiamolo – è una materia basata sul calcolo delle probabilità di un evento atmosferico futuro e non su di una sorta di anticipazione certa di quell’evento stesso), ma molto faranno anche l’esperienza del previsore (ormai ultratrentennale, ahimè!) e la conoscenza approfondita di quel microclima castellanese di cui si diceva prima, cioè di quegli elementi fondamentali che posso rendere una previsione molto più precisa ed affidabile di quanto non facciano altre app o altri siti contenenti una previsione per il nostro comune. Difatti, se è vero che oramai sono svariate le possibilità di ottenere previsioni a scala locale, è altrettanto vero che tali risultati sono ottenuti solo imponendo una coordinata geografica al modello, senza alcuna rimodulazione del dato risultante.

Il valore aggiunto di Meteo Castellana

Ed è qui che Meteo Castellana ha il suo valore aggiunto. Facebook, l’app (ora non solo per Iphone/Ipad, ma anche per smartphone basati su Android) e il sito che state qui leggendo offriranno quel plus aggiuntivo -rispetto ad una semplice e fredda previsione automatica – che renderà l’informazione meteorologica molto più accurata e comprensibile proprio per l’intermediazione del previsore, che fungerà da “filtro” o da “traduttore” delle fredde e talora poco significative info meteo delle previsioni automatiche, specie in quelle situazioni in cui ai simboli, per quanto esemplificativi, non potranno non affiancarsi anche le chiarificatrici parole.

Non resta che augurarvi buona navigazione. Enjoy with Meteo Castellana!

Francesco Costante