Giornata interlocutoria quella odierna, con poche le precipitazioni che finora hanno interessato la Puglia. Con il minimo depressionario piazzatosi sul basso Tirreno, a ricevere i maggiori quantitativi di pioggia (e le manifestazioni temporalesche più rilevanti) sono state proprio le aree del basso Tirreno, la Sicilia e la Calabria ionica, dove nelle ultime ore si segnalano i temporali più forti.

Da noi, invece, da ieri hanno più che altro prevalso le nubi, e soltanto a tratti, durante la notte, è caduto qualche millimetro di pioggia.

Le temperature sono calate e i valori massimi sono stati finora sotto i 18°C, mentre i venti di Grecale hanno sin qui spirato di debole o tuttalpiù moderata intensità.

Nel corso delle prossime 9/12 ore insisteranno ancora molte nubi, ma entro la notte anch’esse tenderanno a lasciar spazio alle schiarite per l’arrivo di masse d’aria più secche da nord, contestualmente al rinforzo di un campo di alta pressione, ben strutturato a tutte le quote, che porrà il suo centro motore tra Francia e Spagna, ma che favorirà un deciso miglioramento del tempo anche da noi.

Pertanto, ci attende un ultimo fine settimana di ottobre di prevalente bel tempo, sebbene con temperature piuttosto basse durante le ore notturne/primo mattutine (minime attorno ai 10°C), mentre di giorno sarà fresco per sabato e un po’ più gradevole per domenica (massime fino a 18/19°C).

Nel week-end, così come anche durante il ponte festivo di Ognissanti, insisteranno, tuttavia, delle tese correnti settentrionali (Tramontana), che ci faranno percepire più freddo di quanto in realtà non segnali il termometro. Teniamone conto anche per l’abbigliamento diurno e non lasciamo ingannare dalla presenza del sole.