L’afflusso umido sciroccale, che ha causato l’alluvione del Piemonte e della Liguria nel corso delle ultime 48 ore, sta determinando nelle ultime ore un peggioramento del tempo anche sulla Puglia. Quasi 5 i millimetri caduti su Castellana nel corso della ultima ora, anche sotto forma di rovesci piuttosto intensi.

E, conseguentemente, proprio in queste ore si sta raggiungendo – con più di un mese di anticipo – l’accumulo pluviometrico medio-statistico annuale, che per il nostro paese equivale a 648 mm. Pertanto, da oggi in poi, gli accumuli precipitativi per il resto del 2016 faranno parte di quel surplus di pioggia, che al 31 dicembre sarà quantificato in via definitiva.

Quanto alle previsioni per il resto della giornata odierna, va detto che continuerà a manifestarsi un tipo di tempo instabile con qualche pausa asciutta alternata a ripetute occasioni per piogge o rovesci, più probabili nel corso della serata e della notte prossima, quando non si esclude anche la possibilità di temporali.

Si assisterà ad un netto miglioramento del tempo solo a partire dalla tarda mattinata di domani, se non dal pomeriggio.