Il Mediterraneo è stato sede per giorni e giorni di aree depressionarie alimentate da aria fredda polare e, dopo le intense nevicate del periodo di fine vacanze natalizie, sono state le piogge ad imperversare sul nostro territorio e a dipingere così un altro quadro rappresentativo di questo duro, per certi versi inedito, inverno.

Soltanto ieri su Castellana sono caduti oltre 47 mm. di pioggia, che sommati alle altre precipitazioni cadute dall’inizio del mese danno come risultato quello di 95.3 mm. di pioggia cumulata, ossia, oltre il 42% di pioggia in più di quanta ne sarebbe dovuta cadere in gennaio, a poco più di metà mese trascorso.

E non finisce qui, giacché, dopo la relativa tregua dalle precipitazioni attesa per l’imminente prossimo fine settimana, si annuncia una nuova acuta fase di maltempo a partire da lunedì con altre abbondanti precipitazioni, che preparano forse un bilancio eccezionale per questo gennaio 2017 anche sotto il profilo pluviometrico, dopo quello termico, già verificato ad inizio mese.