Il bel tramonto di questo 1° marzo segna non solo l’inizio del mese che ci condurrà in primavera, ma anche la fine della breve fase di instabilità, che oggi ha smosso la calma atmosfera di fine inverno e ha prodotto numerosi temporali, unitamente ad episodi anche rilevanti di grandine.

Da noi, al contrario, si è registrato soltanto qualche tentativo di formazione temporalesca, mentre l’unico vero effetto del transito della coda di questa perturbazione atlantica è il calo delle temperature che si sta concretizzando in queste ore e che si farà sentire maggiormente nel corso della prossima notte per via dell’irraggiamento notturno.

gens-0-1-48Da domani a sabato l’aumento di pressione, atteso a tutte le quote, rinverdirà i primi tentativi primaverili di imporsi su questa sbiadita fase fine-invernale, sebbene per il week-end, nonostante che per sabato prevarrà ancora il sole, il fastidioso vento di Scirocco inizierà a soffiare con crescente intensità, anticipando il peggioramento del tempo in programma per domenica.