Come si denota dall’animazione delle immagini satellitari, rielaborate con le aree precipitative (in azzurro), un ultimo impulso d’aria fresca ed instabile sta per raggiungere il nostro settore e nel corso delle prossime 12 ore determinerà un peggioramento del tempo anche sulla Puglia.

All’aumento della nuvolosità nel corso della sera/notte, infatti, potrebbero associarsi, specie sule aree costiere e del primo entroterra, dei brevi piovaschi, che comunque lasceranno il posto ad ampie schiarite sin dal mattino di domani.

Tuttavia, a rincorrere il piccolo fronte nuvoloso in transito verso sud–est vi saranno delle fresche correnti da nord, che per domani comporteranno un corposo calo delle temperature dell’ordine di 3 o 4 gradi, acuito ulteriormente dalla presenza di una ventilazione sostenuta con qualche rinforzo.

Soltanto da sabato la presenza continua del sole – e poi da domenica –anche l’attenuazione progressiva dei venti settentrionali, potranno permetterci di ritenere chiusa questa fase di tempo più variabile e fresca d’inizio aprile.