Finalmente stiamo apprezzando il tepore di maggio!

Siamo già oltre i 20 gradi e nel pomeriggio potremmo raggiungere i 22/23°C. È l’effetto di una temporanea stabilizzazione atmosferica indotta dalla presenza di un relativo campo anticiclonico, tanto in quota quanto al suolo.

Purtroppo, però, dapprima l’espansione verso est/sud–est dell’attuale area depressionaria attiva sul centro Europa e, da domenica, una più pesante ondulazione del flusso, con il transito di aria più fredda in quota, tenderanno a modificare la struttura barica e a destabilizzare la colonna d’aria che ci sovrasta.

Pertanto, dobbiamo attenderci:

  • Oggi pomeriggio: una moderata proliferazione di nubi cumuliformi con qualche addensamento nuvoloso, ma senza rischio concreto di precipitazioni;
  • Domani (venerdì): un’ulteriore intensificazione dell’attività termo-convettiva, con rischio di intensi annuvolamenti pomeridiani, che sulle aree più interne e montuose potrebbero anche determinare qualche breve rovescio temporalesco;
  • Sabato: una ripresa del bel tempo, ma con venti di Scirocco in forte intensificazione dalle ore serali;
  • Domenica: una mattinata ancora sufficientemente stabile, ma via via più nuvolosa e comunque parecchio ventosa, seguita da una seconda parte della giornata con nubi in aumento e rischio crescente di precipitazioni a partire dal pomeriggio-sera.

Per contro, quanto meno le temperature resteranno sempre sufficientemente gradevoli e le massime del week–end potrebbero anche spingersi oltre i 23/24°C.

gfs.500h_anom.eu.2017050400-loop