Appennino campano, Sila e Murge (specie nella direttrice Altamura-Martina Franca) sembrano al momento in pole position circa le maggiori probabilità che si verifichino temporali di tipo termo-convettivo nel corso del pomeriggio di sabato 3 giugno.

Decisamente al riparo le coste adriatiche, meno quelle ioniche, che potrebbero risentire degli sconfinamenti (direzione mare) delle aree temporalesche in formazione sulla Murgia tarantina e/o materana, almeno in termini di nuvolosità.

Da mettere comunque in conto per diverse aree della nostra regione un aumento delle nubi di tipo cumuliforme nel corso sia del pomeriggio di domani, venerdì, che in quello di dopodomani, sabato.