Innesco temporalesco ben visibile dall’immagine animata del satellite. Nel primo pomeriggio le aree comprese grossomodo tra Grumo Appula e il capoluogo regionale – passando per Bitritto, Valenzano, Triggiano, Ceglie del Campo e Modugno – si sono ritrovate sotto una sfilza di ripetute e violente scariche elettriche causate dalla formazione di una potente cella temporalesca, attivatasi sull’entroterra barese a seguito della convergenza sul posto di masse d’aria di diversa natura igro-termica, contestualmente al passaggio in quota di aria moderatamente più fresca ed umida.

Più a sud, invece, sta prevalendo soltanto il transito, come previsto, di nuvolaglia decisamente meno minacciosa, che tuttavia sta limitando l’insolazione e incrementando il tasso di umidità relativa dell’aria.