Dopo la sfuriata di Maestrale delle passate 48 ore (con le conseguenze causate sullo stato del basso Adriatico), da domani il mare che bagna la nostra Puglia lungo il suo versante orientale tornerà in condizioni discrete o comunque accettabili anche sotto il profilo della navigazione.

Il rallentamento del flusso settentrionale, che anche oggi ha peraltro mantenuto delle condizioni climatiche più che gradevoli (massime di poco superiori ai 25°C), determinerà pertanto, per il resto della settimana, una costante e progressiva diminuzione del moto ondoso, che entro domenica parrebbe lasciare l’Adriatico in assoluta condizione di quiete.

Tuttavia, contestualmente all’attenuazione dei venti, prenderà avvio anche un galoppante aumento delle temperature, che porterà i valori termici ben oltre i 30 gradi già entro le prossime 48 ore.