Foggiano in pole position per il caldo torrido. Ulteriore surriscaldamento nei prossimi giorni su tutta la Puglia

Foggiano in pole position quest’oggi per il caldo eccessivo che sta infuocando questo inizio agosto su tutta Italia. La stazione di Foggia ha raggiunto una massima di 42°C, ma – come si denota consultando la cartina a corredo di questo articolo attraverso le indicazioni cromatiche e i range termici segnalati per zona – è tutto il Tavoliere, l’area murgiana più interna, il Tarantino e gran parte del Salento, specie ionico, ad essere tra le aree regionali con temperature davvero roventi, mediamente comprese tra i 36 e i 40 gradi. Fanno eccezione quest’oggi soltanto le aree litoranee adriatiche, tanto del Barese quanto del Brindisino, ove non si va oltre i 33°C, grazie alla presenza di una ventilazione settentrionale ancora capace di sospingere verso quelle coste l’aria relativamente più fresca stazionante sulle acque dell’Adriatico.

Purtroppo, la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente a partire da domani anche sulle aree, Castellana compresa, ove finora il termometro non è andato oltre i 34/35°C.

La terribile 5a onda di calore stagionale è destinata a protrarsi quanto meno fino al 10 agosto, ma con l’angosciante quasi certezza che la fase più acuta debba ancora arrivare, prostrando tutti noi e le nostre terre soprattutto tra il prossimo fine settimana e mercoledì 9 agosto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑