Luglio 2017 si piazza al 5° posto tra i mesi di luglio più caldi in assoluto da 60 anni, ossia da quando (anno 1958) si hanno rilevazioni meteo affidabili per Castellana Grotte.

Immagine2.pngLo precede il bollente luglio 2015, che detiene il record assoluto storico con 27.8°C di media (media dei valori minimi e massimi registrati) e con ben 24 giorni con massime registrate superiori ai 30 gradi, e i mesi di luglio del 2012, 2007 e 2003.

Il luglio 2017 si è invece fermato a 20 giorni over 30 e ha raggiunto una media complessiva di 26.6°C (31.5°C la media della massima e 21.7 la media della minima, rispettivamente con 1.5 e 2.4 gradi in più rispetto alla media degli ultimi trent’anni).

Sotto il profilo idrometrico, invece, dopo gli 0 mm. di pioggia caduti in giugno, luglio fa eco al mese precedente con un misero 1.2 mm. di accumulo pluviometrico (-96.1% rispetto alla normale pioggia che sarebbe dovuta cadere), portando così, almeno nella sostanza, il numero dei giorni siccitosi a ben 70 e innalzando il trend pluviometrico annuo a -20.1%.

L’estrema sofferenza per ciò che attiene lo stress idrico delle colture è ormai sotto gli occhi di tutti e quel che è peggio è che non si vede ancora la luce in fondo al tunnel di questa tremenda anomalia, la quale, considerando i valori termici che si raggiungeranno nei prossimi giorni e il perdurare della siccità, non può che aggravarsi ulteriormente le conseguenze nefaste sull’agricoltura locale.