Ormai prossimi alla tradizionale festa di fine estate castellanese, meglio conosciuta come “A Caresèine” (Madonna del Caroseno), è il caso di tentare di fugare i dubbi che stanno non poco preoccupando gli organizzatori della festa, seppur nei limiti oggettivi della scienza meteorologica, che – ricordatelo – resta pur sempre una scienza inesatta.

Dalle ultime analisi modellistiche emerge un quadro piuttosto rassicurante per la vigilia della festa, giovedì 7 settembre, dedicata alle tradizionali “vetrine” della Sagra del Pollo, presso le macellerie, mentre resta ancora un certo margine di incertezza relativamente alla giornata dell’8 settembre, quella relativa alla caratteristica fiera e alla festa patronale della Madonna del Caroseno.

Difatti, l’evoluzione per il breve termine prevede:

  • per domani, mercoledì, una giornata di sostanziale bel tempo con soltanto qualche innocuo annuvolamento pomeridiano, grazie ad un promontorio mobile di tipo anticiclonico, che garantirà anche una netta ripresa del campo termico;
  • per giovedì, invece, nonostante un progressivo calo dei geopotenziali, la stabilità atmosferica reggerà fino a sera, nonostante che ad una mattina prevalentemente soleggiata farà seguito un pomeriggio-sera con nubi e venti in graduale aumento, ma senza concrete possibilità di precipitazioni. La serata del 7 vedrà un ulteriore rinforzo delle correnti meridionali con raffiche crescenti di Libeccio, che potrebbero temporaneamente creare qualche disagio, sebbene per ciò che concerne le temperature non si scenderà sotto i 21/22°C.
  • anche per venerdì è attesa una mattinata relativamente tranquilla con prevalenza di sole e clima mite, mentre subito dopo mezzogiorno saranno le nubi a divenire prevalenti con il rischio che alcuni annuvolamenti più intensi possano arrecare anche qualche rovescio di tipo temporalesco, più probabile tra le 13 e le 20 (comunque con probabilità medie non superiori, almeno per ora, al 40-45%).

In attesa di ulteriori ragguagli e maggiori dettagli, godetevi l’Estate settembrina, visto che a media lunga scadenza sembra che la stagione possa iniziare a traballare vistosamente sotto i primi colpi dell’incipiente autunno.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑