Come da previsione, il tempo ha retto per questa due giorni festiva castellanese, sebbene con qualche preoccupazione e con il timore che non tutto possa andare liscio fino al termine dei festeggiamenti.

Difatti, nonostante che le previsioni non si facciano con il satellite ma con i modelli matematici, è facilmente intuibile, attraverso le immagini del Meteosat, che a breve qualcosa debba necessariamente mutare nello stato del tempo. E in effetti, in senso alle correnti sud-occidentali in quota a curvatura ciclonica, sta avanzando dal basso Tirreno, dallo Ionio e dalla Sicilia un fronte temporalesco, che nel giro di 6/8 ore apporterà un deciso, seppur passeggero, peggioramento del tempo a suon di piogge e temporali anche sul nostro settore.

Cattura
La distribuzione dei fenomeni (anche temporaleschi, evidenziati dai puntini gialli) attesa per le ore notturne a cavallo tra venerdì e sabato

Se i calcoli dei principali modelli matematici si riveleranno esatti, gran parte della seconda serata festiva castellanese sarà salva, ma è chiaro che con il trascorrere delle ore aumenterà il rischio di precipitazioni. Queste ultime non dovrebbero giungere prima della mezzanotte e interessare il nostro settore soprattutto tra le 2:00 e le 6:00 di domani, ma è evidente che qualcosa potrebbe giungere anche prima, specie se l’instabilità in via di attivazione riuscirà non solo a trascinare le condizioni di perturbabilità attualmente presenti sull’estremo sud d’Italia prima del tempo, ma anche se essa genererà ulteriori celle temporalesche, con associati fenomeni, direttamente sulla terraferma nel corso della serata.

Ad ogni modo, il transito del fronte temporalesco si concluderà entro l’alba, o poco dopo, di domani, lasciando spazio presto a discrete condizioni di tempo, tanto per sabato quanto per domenica, malgrado, a partire dalla serata di domani, inizieranno ad intensificarsi le correnti meridionali per l’arrivo di un nuovo fronte perturbato nel corso di lunedì.

Ma dei dettagli circa il weekend e per l’evoluzione meteo attesa per la prossima settimana, si tratterà nel corso dei prossimi aggiornamenti, che saranno a breve online.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑