Da domani sul nostro settore si avvierà un progressivo incremento delle temperature per l’instaurazione di un flusso di correnti (sud-occidentali in quota e mediamente meridionali al suolo), che corrisponderà, alle quote superiori dell’atmosfera, all’espansione di un cuneo di alta pressione di matrice subtropicale in grado non solo di stabilizzare tutta la colonna d’aria che ci sovrasta, assicurando ampio soleggiamento, ma anche di favorire un consistente aumento delle temperature.

850hPa72DiffTemp90_d01Secondo le valutazioni di diversi modelli matematici, rispetto ai valori odierni, entro il weekend la progressione termica a 850 hPa (circa 1.500 mt. di altitudine) sarebbe dell’ordine di 8 gradi, che pertanto porterebbe le massime dell’ultimo fine settimana estivo attorno alla soglia dei 30 gradi.

Dunque, sempre che voi non siate della tipologia di coloro che amano il mare anche d’inverno, tanto da tuffarvicisi anche a temperature piuttosto proibitive, come non approfittarne per gli ultimi bagni della stagione?