La presenza dell’alta pressione ci garantirà un weekend stabile, termicamente gradevole, malgrado gli elevati tassi di umidità e la formazione di dense foschie, le quali – specie nottetempo – potrebbero limitare parzialmente la visibilità.

Durante il mattino probabili addensamenti di nubi basse, prodotte dal sollevamento (e dalla conseguente condensazione) dell’umidità, limiteranno per qualche ora anche l’insolazione, ma nelle ore più calde il sole farà in modo che le massime superino, seppur di poco, i 20 gradi.

Sabato pomeriggio è attesa un’intensificazione delle correnti settentrionali, con conseguente moto ondoso in aumento sull’Adriatico.

Come linea di tendenza, ci si attende un inizio di settimana più che promettente sotto il profilo meteo-climatico grazie all’ulteriore rafforzamento del regime anticiclonico, con la prosecuzione di quel dolce autunno che continuerà a regalarci belle giornate e tipici tepori ottobrini, anche se con tanta umidità nei bassi strati, specie nelle ore notturne. Sempre più probabili, infatti, le formazioni nebbiose, sia dopo il tramonto che durante le ore più fredde della giornata, in modo particolare attorno all’alba.