Si sta facendo strada verso il sud Italia la perturbazione che riporterà in sella l’autunno, dopo un domenica trascorsa in stile sostanzialmente estivo, con prevalenza di sole fino al primo pomeriggio e temperature massime addirittura superiori ai 26°C.

Il fronte raggiungerà la Puglia già nel corso della serata odierna, ma in realtà poco o nulla cambierà, quanto meno fino alle prime ore di domani. Difatti, solo dopo il passaggio del fronte si attiveranno correnti sempre più tese dai quadranti settentrionali e inizieranno a calare le temperature in modo rapido e corposo, mentre soltanto tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio di domani giungeranno anche i fenomeni.

Si tratterà di rovesci anche a sfondo temporalesco, localmente forti ma passeggeri, seguiti da un ulteriore abbassamento termico che, entro la sera di domani porterà i valori termici non distanti dalla soglia dei 10°C, ossia 15 gradi in meno rispetto alle massime di oggi!

Anche per martedì si attende una fase di maltempo e freddo. Difatti, la persistenza dell’aria depressionaria tra Ionio e Grecia, piloterà ancora correnti fredde ed umide in direzione della Puglia, apportando piovaschi o rovesci dal mare, unitamente a venti freddi di Grecale.

Soltanto da mercoledì il tempo tornerà stabile e perlopiù soleggiato, ma insisteranno ancora delle fresche correnti settentrionali, che manterranno le massime non oltre i 16/17 gradi.