Poche variazioni in settimana, cambiamenti solo da domenica sera. Forti oscillazioni termiche tra fine novembre e primi di dicembre

Si è già più volte sottolineato come il tempo di questa settimana potesse subire poche o poco significative variazioni di rilievo, grazie alla persistenza del regime anticiclonico. Restava da individuare l’evoluzione più probabile per domenica 26, l’unico giorno previsionalmente più ingarbugliato della settimana, che dalle ultime analisi odierne appare ancora un tantino fumoso, ma sempre più incline a poter mantenere ancora una certa stabilità atmosferica, quanto meno fino alle prime ore serali.

gens-21-1-114
Tra domenica e lunedì una saccatura ciclonica invaderà l’Italia, ma sembra poco incisiva per determinare un concreto peggioramento sul nostro comparto. Freddo moderato più certo invece per lunedì 27 e martedì 28

Difatti, la saccatura ciclonica – diretta emanazione del Vortice Polare – che nel corso dell’ultimo giorno della settimana tenderà ad invadere l’Italia orientale, appare al momento poco incisiva per determinare anche sul nostro comparto un concreto peggioramento del tempo.

Ciononostante, appare invece abbastanza certa ormai la tendenza, per l’inizio della prossima settimana, ad un nuovo consistente raffreddamento dell’aria, con qualche nota d’instabilità, ma complessivamente con poca pioggia.

Sono, al contrario, totalmente destituite di fondamento, almeno per quel che ci riguarda, le solite trite e ritrite news generaliste che l’altrettanto solito sito sensazionalistico sta sparando da qualche giorno sui suoi canali (con titoloni quali «Dal 27 arriva il General Inverno» o simili), giacché, dopo un paio di giorni di normale freddo fine novembrino, proprio tra fine mese e i primi di dicembre sembra sempre più probabile per l’estremo sud d’Italia un’impennata delle temperature ad opera di una corposa rimonta dell’Anticiclone africano, con annessa sciroccata e probabile insabbiata desertica.

850t_anom.eu
Anomalie termiche previste per il 1° dicembre: altro che freddo per noi! Forti anomalie negative solo per Francia e Spagna, mentre per il sud Italia anomalie termiche positive fino a 4/5°C (più caldo della norma)

Come sempre, perciò, diffidate dal cannoneggiamento mediatico teso ad accalappiare gli sprovveduti! Utenti avvisati…

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑