Coriandoli bagnati

Con una minima di soli 2.3°C, un leggero strato di brina ma con aria tersa e tanto sole, è cominciata questa settimana centrale di febbraio.

Le dinamiche stratosferiche, ampiamente descritte nei giorni scorsi e attuatesi nel fenomeno dello “split” del Vortice Polare Stratosferico occorso ieri, al momento non condizioneranno le sorti del tempo sul nostro comparto, e non lo faranno prima degli ultimi giorni di febbraio, com’era d’altronde previsto e ampiamente atteso anche secondo gli studi relativi agli effetti e ai tempi di trasferimento in troposfera degli sconquassi termici che si verificano in stratosfera.

Non possiamo pertanto che occuparci di quel che accadrà durante questa settimana in ambito troposferico, e cioè di quel che realmente accadrà alle condizioni meteo che vivremo, in attesa di scoprire gradatamente quel che i modelli matematici pian piano “masticheranno e digeriranno” rispetto all’evento stratosferico di cui sopra.

La pausa di stabilità e di bel tempo del mattino odierno si sta già chiudendo oggi pomeriggio per via di un consistente aumento della nuvolosità ed è destinata a cessare completamente già entro la fine di oggi. Difatti, tra domani e giovedì il nostro settore sarà alle prese con il transito di due perturbazioni pilotate dal Flusso Atlantico, per ora ancora attivo ma ormai previsto in forte diminuzione nel corso dei prossimi giorni per effetto dello split del VPS.

Il primo fronte nuvoloso sta già iniziando ad interessare la Puglia in queste ore, ma non apporterà precipitazioni prima della tarda serata o delle prime ore della prossima notte, sebbene i fenomeni più consistenti si avranno tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio di domani, ultimo giorno di Carnevale (sfilata carnevalesca putignanese a forte rischio). La seconda perturbazione giungerà nella seconda parte di mercoledì e produrrà effetti fino al mattino di giovedì e sarà seguita da aria piuttosto fredda e da condizioni che potrebbero causare anche delle nevicate a bassa quota, oltre che sull’Appennino meridionale, anche sull’Alta Murgia, forse giungendo fino alle porte di città come Altamura, Minervino, Santeramo e Cassano durante la sera/notte tra mercoledì e giovedì.

Cattura.PNG

A seguire, paradossalmente rispetto agli eventi di Stratwarming e di split del VPS, il finale di settimana potrebbe presentarsi decisamente migliore grazie ad una netta rimonta dell’Anticiclone delle Azzorre, che potrebbe garantire un illusorio sole primaverile nel weekend con temperature massime che potrebbero attestarsi attorno, se non oltre, i 15°C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑