Caldo intenso e Scirocco in intensificazione per domani, ma poi la primavera sembra intenzionata a restare in sella fino all’ultimo

L’andamento termico di quest’ultimo scorcio di primavera sarà decisamente più movimentato di quello degli ultimi dodici giorni. Difatti, dal 26 maggio scorso ad oggi le temperature massime hanno avuto una sostanziale omotermia, registrando valori compresi tra i 27 e i 32 gradi (caldo da moderato a sostenuto). Al contrario, a partire da domani – e probabilmente per diversi giorni – le oscillazioni termiche, a tratti anche cospicue, tenderanno a prendere il sopravvento.

Difatti, l’alternanza o il passaggio di onde cicloniche ed onde anticicloniche a poca distanza l’una dell’altra determineranno un andamento termico molto più dinamico. Si partirà infatti con il surplus di caldo di domani (attese massime fino a 33°C), per poi sperimentare un moderato raffrescamento per il weekend (massime probabilmente inferiori ai 27°C), per poi proseguire con due nuove fasi – prima calda, poi decisamente più fresca – nel corso della prossima settimana.

Il digramma ENSEMBLE, edito dal modello europeo ECMWF, ne dà visivamente un’ampia testimonianza.

chart

Parallelamente, anche la tenuta della stabilità atmosferica verrà nei prossimi giorni messa in forse più spesso, se non a tratti messa totalmente in crisi, ed anche in relazione a questo aspetto, ci si attende:

  • un probabile passaggio instabile per domani (tardo pomeriggio/inizio sera), con possibili brevi rovesci temporaleschi;
  • altri addensamenti nuvolosi per lo stesso lasso di tempo della seconda parte di sabato (anche se con minore probabilità di precipitazioni);
  • nuovi, più cospicui e persistenti passaggi perturbati dalla sera di martedì 12 fino – seppur non continuativamente – al termine della prossima settimana.

In sintesi, perciò, sembra quasi che la primavera – ufficialmente ancora il “governante stagionale”, voglia mettere in chiaro che nei giorni che ci separano dal Solstizio d’estate non vi sarà spazio per un tranquillo passaggio di consegne tra la stagione uscente e quella entrante, ma che tale staffetta possa avvenire mediante una sorta di “conflitto a bassa intensità”, che talora potrebbe anche trovare sfogo in giornate a sfondo temporalesco, forse non senza qualche trambusto atmosferico, speriamo non di rilevante entità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑