Vortice depressionario retrogrado in arrivo dai Balcani, scompiglio nel Mediterraneo. Pre-allerta meteo

Con l’alta pressione in rinforzo sull’Europa occidentale, la configurazione barica sulla restante parte del continente sta subendo in queste ore un autentico ribaltone, che nel corso delle prossime ore si tramuterà in un capovolgimento meteorologico anche dalle nostre parti.

Difatti, lungo il bordo dell’alta pressione ha avuto modo di procedere speditamente in senso retrogrado un vortice di bassa pressione, che nelle ultime ore sta abbordando il medio e alto versante adriatico italiano, apportando un sensibile peggioramento del tempo a suon di rovesci temporaleschi e grandinate.

Il suo moto verso sud/sud-ovest lo farà sbarcare entro le prime ore del mattino di domani sul medio/basso Tirreno, ove si approfondirà ulteriormente e scatenerà localmente situazioni di vera e propria allerta meteo, non potendosi escludere in talune zone del centro-sud Italia precipitazioni a carattere di nubifragio con conseguenti alluvioni-lampo.

Che succederà da noi?

Tutto dipenderà dall’esatta collocazione del minimo barico. Più a sud e più ad est si formerà, più saranno elevate le probabilità che anche sul nostro pezzettino di Puglia vi siano localmente situazioni di maltempo da monitorare con attenzione per via dell’alta probabilità di formazione di celle temporalesche anche persistenti con rischio di accumuli precipitativi potenzialmente pericolosi.

us_model-en-343-7_modswisseu_2018102106_50_687_157.png
Ecco il quantitativo di precipitazioni che potrebbero accumularsi dalle nostre parti per effetto del passaggio dei vortice depressionario in arrivo dai Balcani. Mentre per alcune aree si tratterebbe di accumuli molto rilevanti (aree giallo-arancio-rosse), nella nostra area (colorazione celeste-blu) le precipitazioni sarebbe decisamente più modeste

Tuttavia, proprio le ultime elaborazioni pongono Castellana e le aree più interne ad essa adiacenti fuori dallo scenario peggiore, mentre non altrettanto “fortunate” potrebbero risultare le aree costiere (dal Brindisino al Barese), ove potrebbero innescarsi le condizioni più adatte alla formazione di trombe d’aria (o marine) indotte da groppi temporaleschi molto intensi, accompagnati da frequentissime fulminazioni e piogge insistenti per diverse ore.

Nell’appuntamento di domattina faremo il punto della situazione alla luce degli ultimi aggiornamenti modellistici. Al momento, questo articolo valga solo come pre-allerta meteo per eventi estremi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑