Il tempo del weekend

Non sempre il caldo intenso è determinato dalla presenza delle alte pressioni. Nel weekend che ci apprestiamo a vivere, per esempio, sarà l’avanzata di una depressione atlantica ad impennare i valori termici sul nostro territorio. Essa, difatti, pur non attivando sul nostro comparto un reale peggioramento delle condizioni atmosferiche (soltanto per la prima parte di domenica è atteso un certo aumento della nuvolosità medio/alta), provocherà comunque il richiamo di correnti meridionali, che faranno sì che la colonnina di mercurio superi, seppur solo localmente, anche i 35°C.

Va segnalata, in particolare, una differenziazione del caldo per questo fine settimana sulla nostra Regione, tanto nella sua distribuzione oraria e geografica quanto nella sua accezione di tipo bioclimatico (sopportabilità o meno del caldo da parte del corpo umano). Difatti, quel che inciderà sotto questi profili sarà sia la provenienza esatta delle correnti al suolo (i venti) che l’orografia (la distribuzione dei rilievi montuosi) della nostra zona.

Più nello specifico, ecco pertanto dove ci saranno le temperature più alte e dove il caldo sarà più o meno sopportabile a seconda dei venti e del tasso di umidità.

Sabato mattina

Caldo in rapida accentuazione sulle aree interne con punte massime ben superiori ai 30 gradi già entro metà mattino. Più fresco sulle zone costiere, ove la componente meridionale delle correnti sarà di tipo marittimo, convogliando verso le coste aria meno calda, benché molto più umida (caldo afoso, con temperature sotto i 30°C ma umidità superiore al 50%).

Sabato pomeriggio-sera

Gran caldo un po’ ovunque, di tipo umido e molto afoso sul versante ionico, di tipo torrido (con poca o scarsa umidità) sul versante adriatico e sulle aree interne ad est delle Murge. Venti meridionali in intensificazione con mare mosso.

Domenica mattina

Caldo molto afoso e poco sopportabile su Salento e Alto Brindisino, mentre altrove caldo anche molto intenso ma decisamente più sopportabile per via dei tassi di umidità più contenuti. Passaggio di nubi medio/alte insignificanti, ma con possibile parziale limitazione dell’insolazione. Graduale ulteriore rinforzo dei venti meridionali con progressivo passaggio da Scirocco a Ostro e da Ostro a Libeccio.

Domenica pomeriggio-sera

Caldo intenso di tipo torrido (secco) su gran parte della Puglia centrale con tasso di umidità basso o molto basso (localmente anche inferiore al 20%), ma con temperature particolarmente elevate (anche oltre i 35°C) per venti di caduta (Effetto Föhn). Specie sulle coste comprese tra Nord e Sud Barese, ma anche più a sud (direzione Polignano/Monopoli), non si escludono punte massime fino a 36/37°C.

In sintesi, pertanto, sarà un weekend da bollino rosso per il nostro settore con caldo per fortuna diffusamente tipo secco (torrido), tranne che su alcune aree (sopra indicate) e per limitate ore.

Per lunedì e martedì s’intravede un’attenuazione del gran caldo, ma con annuvolamenti passeggeri, qualche rovescio in direzione delle aree montuose per lunedì pomeriggio e con umidità piuttosto elevata in serata, con conseguenti moderate condizioni di afa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑