Nuovi segnali d’instabilità. La giornata di domani quella a maggior rischio di temporali

Neppure il tempo di assaporare una giornata simil-estiva, come quella di ieri, per tornare al vecchio cliché di questo periodo fine primaverile: l’instabilità.

A causare il nuovo passo indietro è stato l’arrivo di un’altra – l’ennesima – massa d’aria più fredda ed instabile in quota, proveniente dal nord Atlantico, riuscita a generare ancora nubi e fenomeni con estrema facilità sulle aree poste più direttamente alla sua influenza (come il centro-nord Italia), senza escludere tuttavia anche parte del sud peninsulare e della nostra Puglia, ove comunque le manifestazioni di – per così dire – irrequietezza atmosferica si stanno manifestando, per ora, più che altro con aria umida e nuvolosità irregolare, ma che presto tenderanno ad arrecare ulteriori fastidi (alcuni, per la verità, già manifestatisi su alcune aree del nord-Barese).

Difatti, sarà soprattutto nel corso di domani che i fenomeni, grazie anche al contributo di calore dal basso dovuto all’insolazione, potranno più agevolmente innescarsi, per convezione, sotto forma di temporali.

Anche mercoledì potrà riservare segnali d’instabilità, giacché resteremo ancora sotto l’influenza della saccatura depressionaria del nord Europa, che continuerà a mantenere in vita questa lunga fase tardo-primaverile e, contestualmente, ad impedire all’estate di decollare.

Solo nella seconda parte della settimana l’instabilità tenderà ad affievolirsi, ma non aspettiamoci di certo un pimpante ed inesorabile avvio d’estate, poiché per quest’ultimo ci vorrà ancora un po’ di tempo, forse un bel po’ di tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑