La strada stretta dell’autunno verso il freddo

Dopo le abbondanti piogge di avant’ieri, da ventiquattrore viviamo un interludio di tempo brumoso e più fresco, tipico della stagione in corso.

Questa breve parentesi tenderà, tuttavia, a chiudersi entro domani pomeriggio. Difatti, a causa di un rinforzo dell’Anticiclone delle Azzorre sul medio Atlantico e sull’Europa occidentale, uno stretto canale di aria fredda di origine polare-marittima riuscirà ad inserirsi appena ad est del promontorio anticiclonico, raggiungendo il Mediterraneo sia dalla Porta della Bora che dalla Valle del Rodano. Ne deriverà la formazione di un minimo di bassa pressione sul Tirreno, che tuttavia tenderà a muoversi verso sud anziché verso sud-est, come preventivato nei giorni scorsi.

Talché, è probabile che il nostro settore dalla situazione che va configurandosi subisca più degli effetti in termini di abbassamento delle temperature e di aumento della ventosità che in termini di precipitazioni, sebbene bisognerà attendere ancora domani per conoscere le reali intenzioni del minimo depressionario, dalla cui esatta collocazione geografica dipenderanno gli accumuli pluviometrici per la nostra regione e il più o meno rapido miglioramento del tempo già nel corso della stessa giornata di sabato.

Ad ogni modo, c’è da attendersi un graduale peggioramento del tempo a partire dal pomeriggio di domani, venerdì, con possibilità di precipitazioni soprattutto tra la sera, la notte e le prime ore del mattino di sabato, accompagnate da un rinforzo dei venti di Grecale (est/nord-est) e da un moderato abbassamento delle temperature, che in sostanza ci farà trascorrere un weekend in linea con le medie dicembrine più che novembrine.

Domenica, comunque, il sole tornerà a splendere indisturbato e, malgrado un po’ di freddo mattutino (minime attorno ai 6°C), si potrà finalmente godere di aria secca e salubre, dopo tantissimi giorni di umidità eccessiva ed insistente.

Per concludere, va comunque rimarcato che, malgrado l’autunno sembra stia prendendo sentieri via via più conformi alle sue normali caratteristiche per questo periodo, in realtà la strada verso il freddo e la svolta invernale non appare proprio dietro l’angolo, anzi. Il sentiero che a fatica sta tentando di aprire l’autunno per giungere fino all’inverno risulterà di nuovo stretto già nel corso della prossima settimana. Sin da lunedì, oltre che il ritorno della stabilità atmosferica, vi sarà anche un riposizionamento dei valori termici (specie le massime diurne) all’insù, con temperature o in media o persino leggermente superiori alle medie stagionali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑