Tanta pioggia per domani, neve moderata per San Valentino

Ce n’è voluto per addivenire ad un quadro sufficientemente chiaro ed esaustivo di quel che sta per accadere a seguito del doppio attacco perturbato a cui stiamo andando incontro, ma ora finalmente ci siamo!

Mentre avanza dal nord-est d’Europa aria molto fredda di provenienza russo-siberiana, da ovest si fa strada a grandi passi una perturbazione atlantica legata ad una depressione in movimento da ovest/nord-ovest verso est/sud-est. Le due azioni perturbate convergeranno sull’Italia centro-meridionale e interagiranno tra loro, dando vita ad una fase di notevole maltempo e di freddo in netta accentuazione.

Ma vediamo ora in dettaglio le conseguenze di questa situazione sul nostro comparto:

Sabato 13: piogge in intensificazione sin dalla notte insisteranno sul nostro territorio almeno fino a sera, risultando a tratti anche particolarmente copiose. I fenomeni assumeranno carattere nevoso in un lasso di tempo compreso tra le 21 di sabato e la mezzanotte a  cavallo tra sabato e domenica, secondo le ultime interpolazioni modellistiche. Appare al momento escluso che le eventuali nevicate della serata o della tarda serata siano in grado di creare accumuli, ma non è escluso che se la trasformazione della pioggia in neve – che si concretizzerà con il progressivo travaso di aria fredda dai Balcani verso la Puglia – dovesse avvenire già in prima serata, si creerebbero le condizioni per l’accumulo di qualche centimetro di neve già entro fine giornata.

Nel corso del giorno spireranno venti deboli orientali, con temporanei rinforzi di Levante al mattino e di Grecale nel pomeriggio-sera. Freddo-umido moderato in accentuazione soprattutto dal pomeriggio, ma – come anticipato – con temperature che non saranno immediatamente adeguate a rendere possibile la trasformazione della pioggia in neve all’altitudine di Castellana, ma solo sulle alture murgiane più interne (Altamura, Gioia del Colle, forse Noci). A seguire, l’ulteriore abbassamento delle temperature previsto consentirà nevicate perfino sul mare, oltre che ovviamente sulle coste.

Domenica 14: nella notte e nelle prime ore del mattino tempo perturbato con nevicate, a tratti anche intense, sotto la spinta dell’Effetto ASE e dello Stau orografico. Possibili temporanee schiarite, o comunque fenomeni in attenuazione tra la tarda mattinata e le prime ore pomeridiane. A seguire, nuova intensificazione dei fenomeni con ulteriori nevicate fino a sera o notte. Venti di Tramontana sostenuti, con qualche rinforzo di Maestrale in mattinata. Temperature in ulteriore calo con massime appena sopra lo zero e minime di poco sotto tale soglia.

Lunedì 15: residue deboli nevicate nel corso della notte e nelle prime ore del mattino lasceranno gradatamente spazio a tempo variabile con schiarite alternate a qualche annuvolamento, ancora in grado di regalare altri sparuti fiocchi di neve, ma in esaurimento entro la mattinata. Temperature in aumento nei valori massimi, in ulteriore lieve calo nelle minime. Di sera, di notte e al primo mattino estese gelate con rischio di lunghi tratti ghiacciati sulle strade di periferia e nelle arterie di collegamento tra i paesi dell’entroterra murgiano.

Considerazioni finali: non sarà l’evento che i nevofili sognavano, guardando le carte di qualche giorno fa, ma non sarà neppure un’occasione da buttar via per ritrovare la dama bianca sul nostro territorio. Certo, se la situazione non si fosse complicata per domani con il richiamo di aria più temperata da est/sud-est, legato al transito della depressione (non così basso come si presupponeva inizialmente), avremmo avuto forse anche più di una trentina di centimetri di neve, giacché per domani si stimano quantitativi di pioggia anche superiori ai 30 mm. Domenica, invece, a seconda delle aree che maggiormente saranno interessate dai mitici “trenini” nuvolosi dell’ASE e nelle aree sottoposte al sollevamento forzato delle masse d’aria per questioni di tipo orografico (Stau), è ipotizzabile che cadano fino a una ventina di centimetri di neve; ma per non illudere troppo chi spera di veder danzare a lungo la dama bianca sulle Murge, diciamo che per questa ghiotta occasione d’inverno ritrovato su Castellana potrebbero cadere complessivamente una decina di centimetri di neve.

A domani per ulteriori ragguagli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.