Clima tardo-autunnale e nuove occasioni di maltempo in vista. Ne usciremo per il weekend?

L’ondata di maltempo, attesa per lo scorso weekend, nonostante sia risultata sotto le aspettative, ha prodotto due importanti risultati: il ritorno delle piogge (accumulati tra sabato e domenica 22.6 mm.) ed un forte calo termico, che ha toccato il suo punto minimo stamattina, con una minima di soli 8.6°C, un valore sostanzialmente tardo-autunnale.

Oltre a ciò, è persino giunta la prima nevicata stagionale sulle alture appenniniche, con un anticipo di oltre un mese rispetto a ciò che accade normalmente.

Campitello matese (CB) ieri

La permanenza oltre il previsto del minimo barico, proprio attorno al nostro territorio, ha difatti prolungato l’assenza di precipitazioni sul comparto centrale pugliese (mentre tutt’intorno persistevano precipitazioni anche ragguardevoli) nel corso di sabato, mentre la formazione di una nuova (ma più modesta) area depressionaria nel corso di domenica ha sottratto energia alla vecchia depressione e ha poi favorito un peggioramento del tempo con piogge estese (ma di sola moderata intensità), che questa volta hanno interessato diffusamente gran parte del sud peninsulare per quasi tutta la giornata di ieri.

Ora, l’area depressionaria che ci ha interessati, e che attualmente presenta ancora un minimo di pressione vicino alle Isole Tremiti, seguiterà per altre 24 ore a generare una debole instabilità atmosferica con rischio di ulteriori piovaschi, specie tra la seconda parte di oggi e le primissime ore di domani. Di seguito assisteremo ad un relativo e temporaneo miglioramento con apertura di maggiori schiarite accompagnate da un lieve rialzo delle temperature.

Si tratterà, tuttavia, di una breve tregua, giacché un nuovo inserimento di aria fredda da nord a tutte le quote – attraverso l’approfondimento di un’altra saccatura ciclonica – favorirà un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche entro la fine di mercoledì, con prosecuzione di una fase ancora dal clima tardo-autunnale e con l’arrivo di altre precipitazioni la cui durata e la cui intensità, tuttavia, andranno ancora definite.

È probabile che solo per il weekend il tempo ritrovi un suo riequilibrio stagionale con maggiore presenza del sole e con temperature maggiormente allineate alle medie del periodo (da confermare).