Marzo si congeda con un’imponente Sciroccata Venti forti, sabbia ma poca pioggia

Una profonda ondulazione ciclonica, imposta dal Vortice Polare e proiettata in direzione del Mediterraneo centro-occidentale, ha attivato un flusso di correnti miti, molto umide e mediamente instabili, che gradualmente convoglieranno verso la nostra penisola condizioni di tempo sempre più spiccatamente instabile e, limitatamente alle regioni centro-settentrionali, anche a tratti perturbato e freddo.

Sul nostro settore, invece, fino a venerdì avremo condizioni di tempo perlopiù uggioso, grigio, molto ventoso, temperato, ma poco piovoso. La Puglia, come sempre in questa fattispecie, resta sostanzialmente sottovento alle correnti in quota da sud/sud-ovest, che relegano sui versanti occidentali i carichi di umidità e piogge più rilevanti, lasciando le briciole al versante adriatico.

Non affatto di briciole, al contrario, si tratterà parlando del forte vento di Scirocco e Ostro, che imperverserà soprattutto nel corso delle prossime 18/24 ore e del carico di sabbia in sospensione nell’aria che i venti meridionali traghetteranno in direzione dell’intero Mezzogiorno d’Italia, partendo dall’entroterra subsahariano. Come si denota dall’immagine a corredo dell’articolo (colorazione rossa) saranno davvero ingenti le quantità di pulviscolo di sabbia che raggiungeranno il nostro cielo e che, specie in caso di pioggia (la prossima notte vi saranno maggiori probabilità di precipitazioni, seppur abbastanza deboli), cadranno al suolo.