Caldo, oggi la giornata peggiore. Da domani lento calo delle temperature. Fresco e instabile per domenica?

Questo 25 maggio registrerà il culmine della prima onda di calore della stagione, con valori massimi che dovrebbero attestarsi attorno ai 33°C, dopo la massima registratasi ieri di 32.1°C.

Da domani, gradualmente, l’onda anticiclonica che ha generato questa prima escalation di caldo inizierà a flettere e, parallelamente, caleranno lentamente anche le temperature.

Sul fronte della stabilità atmosferica, invece, poco cambierà fino a sabato, con aria ancora stabile e cielo tuttalpiù solcato soltanto da nubi stratificate, di certo non in grado di incidere nella sostanza sulle condizioni meteo.

Le atre variazioni riguarderanno altri due importanti parametri meteo: il vento e l’umidità. Sinora, abbiamo vissuto una fase di caldo sostanziante torrido, con valori igrometrici che nel corso delle ore centrali della giornata non hanno neppure raggiunto il 30% di umidità relativa, anche per effetto dei venti di caduta da sud/sud-ovest. Da domani in poi, invece, la cessazione del flusso meridionale e l’instaurazione di un temporaneo regime di brezza riporteranno su di parecchio il tasso di umidità relativa dell’aria e, nonostante il previsto calo delle temperature, vivremo una breve parentesi di caldo piuttosto afoso, quanto meno fino a sabato.

Capitolo a parte merita invece il cambiamento a cui assisteremo per domenica a causa del transito di una goccia fredda in quota (un minimo barico che, spostandosi verso est, sarà poi inglobato nella circolazione depressionaria del nord Europa), che tenderà a rendere il tempo decisamente più instabile, con rischio di fenomeni la cui prevedibilità in termini di tipologia ed intensità è ancora da valutare alla luce dei prossimi aggiornamenti.

In sintesi, perciò, ecco cosa dobbiamo attenderci per la seconda parte della settimana:

  • Sole (velature a parte) e gran caldo ancora per oggi, con massime fino a 33°C; venti meridionali a tratti anche tesi nel pomeriggio-sera. Aria secca.
  • Caldo in attenuazione per domani, con sole ancora largamente presente, seppur a tratti velato da nubi alte e stratiformi; venti a regime di brezza.
  • Venerdì condizioni pressoché stazionarie con al massimo un po’ di nubi stratificate più presenti e più dense, ma con tendenza a sensibile incremento del tasso di umidità nel corso delle ultime ore della giornata.
  • Sabato: sole spesso offuscato da annuvolamenti a tratti anche intensi, ma senza rischio di pioggia; venti a tratti sostenuti dai quadranti orientali (= mare mosso); massime non oltre i 27/28°C.
  • Domenica: cambiamento sostanziale con tempo instabile e possibili fenomeni anche di tipo temporalesco (da confermare e valutare nel dettaglio); temperature in forte calo, con massime non superiori ai 23°C.