Il tempo del weekend

Questa terza onda di calore risulterà più caparbia ed intensa di quanto si potesse pensare nei giorni scorsi e probabilmente non leverà le tende dal nostro campo prima della fine della prossima settimana. Nel lungo periodo, contraddistinto da tante giornate con caldo asfissiante, con temperature massime ampiamente superiori ai 30 gradi e con temperature minime che difficilmente scendono sotto i 22°C, fa quasi notizia che durante questo weekend il caldo sarà in lieve attenuazione, ma che – d’altro canto – sarà imparagonabile rispetto a quanto ci attende per la prossima settimana, quando le massime non solo supereranno agevolmente i 30 gradi, ma per alcuni giorni andranno ben oltre la tacca dei 35°C.

Pertanto, ci sarà quasi da “godersela” se per domani e domenica si resterà attorno ai 32°C e addirittura se nella seconda parte di domani si potrà persino beneficiare di un cielo in parte nuvoloso per effetto di una certa limatura del campo anticiclonico, che potrebbe dare il la a qualche formazione nuvolosa di tipo cumuliforme nel pomeriggio, ragione per la quale nelle aree interne potrebbe anche aver luogo qualche isolato temporale.

Sarà davvero difficile che piova anche sul nostro settore (probabilità inferiori al 30%), ma almeno la mancanza del sole consentirà nel pomeriggio una protezione maggiore dal caldo intenso.

Per il resto quasi nulla da segnalare, se non un vento debole di Maestrale per sabato e debole di Tramontana per domenica, con mare poco mosso. Per la prossima settimana, invece, oltre quel che già si è detto, si può solo aggiungere: stringete i denti e bagnatevi la testa.