Il tempo dell’ultimo weekend d’estate

Nel weekend che ci apprestiamo a vivere sperimenteremo una nettissima demarcazione tra l’aria caldo-umida di tipo tropicale (che purtroppo ha provocato, unitamente ad altri fattori atmosferici ed orografici, le vittime e i danni nella Regione Marche, di cui tutte le cronache raccontano) ed il primo irruento affondo di aria artico-marittima della stagione, che metterà fine all’estate così come sin qui l’abbiamo conosciuta, avviando una fase di svolta meteo-climatica, che almeno per i prossimi 6 o 7 giorni rappresenterà di certo un sostanziale anticipo d’autunno. Non è detto che sia questa la svolta decisiva della stagione, considerato che non avviene mai “una volta per tutte” ed in modo inequivocabile e definitivo il passaggio effettivo tra una stagione e la successiva, potendosi sempre registrare dei sussulti tardivi della morente stagione. Nondimeno, il passaggio a condizioni climatiche decisamente dissonanti rispetto a quelle vissute negli ultimi giorni raffigurerà di certo un primo, forte, radicale scossone alla stagione, da cui difficilmente l’estate si riprenderà.

Ma ecco di seguito il dettaglio di quanto accadrà nel corso delle prossime due giornate.

Sabato: nella notte e al primo mattino tempo molto instabile con occasioni per rovesci temporaleschi, localmente anche di forte intensità. A seguire tempo generalmente variabile con alternanza di schiarite ed annuvolamenti. A tarda sera probabile nuovo peggioramento con passeggeri e deboli piovaschi. Venti di Libeccio in intensificazione tendenti a provenire da ovest in serata. Temperature: caldo-umido ed afa tra la notte e le prime ore del mattino, poi, durante il giorno, caldo secco ed intenso con punte forse anche oltre i 30 gradi. Dalla sera cambiamento termico repentino e drastico, con temperature che entro fine giornata caleranno di 13/14 gradi rispetto alle massime del primo pomeriggio.

Domenica: nella notte residue possibilità di brevi piovaschi, ma con tendenza a rapido miglioramento. Per il resto della giornata cielo sempre più sgombro da nubi con ampio soleggiamento e cielo particolarmente terso. Venti di Maestrale forti, specie in nottata, in attenuazione dal pomeriggio. Mar Adriatico da molto mosso ad agitato! Temperature: in sensibilissima diminuzione con valori termici di stampo autunnale. Massime non oltre i 20 gradi!

Linea di tendenza: per gran parte della settimana tempo abbastanza buono con prevalenza di sole. Temporaneo rimbalzo termico ad inizio settimana con temperature massime fino a 23/24°C, ma con tendenza a nuovo abbassamento termico a metà settimana, quando non si esclude un temporaneo guasto atmosferico, forse associato a qualche piovasco passeggero. Notti particolarmente fresche, con valori minimi che, specie lunedì mattina, potrebbero scendere sotto i 12/13°C.